back to » Orientale

Isola di Schinousa

Isola di Schinousa Isola di Schinousa Maurizia Novelli
(4 Voti)

L'isola di Schinousa, insieme a quelle di Iraklia, Koufonisia e Keros, fa parte delle Piccole Cicladi.

Questo gruppo di piccole isolette è situato a S-SE di Naxos.

Abbiamo raggiunto Schinousa provenendo da Naxos (Ormos Kalando).

schinousa 2 generale earth new

Iraklia e Keros non rivestono grande interesse, sono molto esposte e difficilmente accessibili.

Invece Schinousa merita certamente una sosta, come anche Koufonisia.

La costa S di Schinousa presenta quattro insenature (che ho indicato con il simbolo di un'ancora sulla seguente immagine dal satellite) che offrono un discreto riparo da venti settentrionali.

schinousa 3 earth new

La prima insenatura a W è Ormos Mirsini e ospita il porticciolo.

schinousa 4 mirsini 

Ormos Mirsini è una insenatura stretta e profonda, il cui ingresso non si individua facilmente.

schinousa 5 mirsini earth new 

Ancorare in rada a N del pontile dei traghetti, su 3-4 metri, filando una cima a terra per evitare il brandeggio.

Il fondo non è buon tenitore dappertutto per la presenza di placche di roccia sotto la sabbia.

Comunque per stare alla ruota c'è posto per al massimo 2-3 barche.

L'ideale è ormeggiare al moletto, eventualmente anche alla banchina del traghetto, quando non c'è la nave.

In tal caso filare molta catena, anche perché le raffiche del vento prevalente sono al traverso rispetto alle imbarcazioni ormeggiate.

Vietato l'ancoraggio a W e a SW della banchina del traghetto, per non ostacolare le manovre delle navi.

Il ridosso nella baia è buono, anche se in caso di meltemi forti raffiche investono la rada.

Qualche trattoria a terra.

La chora sulla collina è graziosa, merita una visita ed è raggiungibile a piedi: dista dal porticciolo circa 600 m.

La costa a SE di Mirsini si apre in altre tre insenature che offrono ancoraggi da bel tempo.

Noi abbiamo passato una bellissima notte ridossati nella rada più a SE, più precisamente in quella ad E dell'isolotto di Agrilos.

La seguente immagine visualizza in dettaglio tale insenatura.

schinousa 6 ancoraggio earth new

Abbiamo  ancorato in centro della rada, su 10 metri di fondo di bella sabbia chiara, in cui l'ancora è affondata bene.

Avremmo anche potuto spingerci un po' più a riva e ancorare su 5-8 metri, visto che la zona dove poter ancorare è abbastanza ampia.

Nella manovra di ancoraggio, però, prestare attenzione ad una grossa catena di ormeggio adagiata sul fondo, della cui presenza ci siamo accertati facendo un giro a nuoto con la maschera.

Piuttosto filare un grippiale.

La rada è piuttosto selvaggia, nonostante la presenza di qualche casa isolata.

L'acqua chiara, limpidissima e trasparente ci ha spinto a fare una bella nuotata fino alla riva, che è orlata da una piccola spiaggetta, raggiungibile anche da terra e comunque poco frequentata.

Alle spalle della spiaggetta si trova una casa che probabilmente in alta stagione ospita un bar, ma che quando siamo stati noi, a metà di giugno, era chiuso.

Questo ancoraggio non è molto frequentato, abbiamo passato la notte in tre barche a vela e una a motore, che si è avvicinato molto a riva e ha portato le cime a terra.

Alle spalle della spiaggia una strada, che consente di raggiungere la chora, con una camminata di circa un km e mezzo.

schinousa 7 ancoraggio

schinousa 8 ancoraggio tramonto

schinousa 9 ancoraggio

Con il tender , in condizioni di calma di vento e con molta cautela, si può passare a W del passaggio che divide Schinousa e Nisis Agrilos, disseminato di scoglietti affioranti, e arrivare ad una piccola e graziosa spiaggetta (che ho indicato nella precedente foto dal satellite) per un bagno da terra e per scattare qualche fotografia.

schinousa 10 spiaggetta

Dalla riva N della spiaggetta si estende un piccolo pontile privato.

La notte in rada a Schinousa è trascorsa in modo molto tranquillo, ma per la notte successiva era previsto un rinforzo del meltemi accompagnato da instabilità, quindi abbiamo a malincuore lasciato l'isola di Schinousa per tornare a Andiparos (Despotiko) e ridossarci dal maltempo in arrivo in modo più sicuro.

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 5287 volte