back to » Centrale

Eolie: Filicudi

Eolie: Filicudi Eolie: Filicudi Maurizia Novelli
(2 Voti)

Dal punto di vista nautico l’isola di Filicudi non è molto ospitale in quanto non offre approdi e ancoraggi veramente ridossati.

Abbastanza recentemente sono stati installati dei campi boe, uno nelle vicinanze di Filicudi Porto e l’altro a Pecorini a Mare, che consentono di sostare nell’isola con maggiore tranquillità rispetto al passato.

Tenere comunque presente che si può pensare di sostare in quest’isola solo in condizioni di tempo dichiaratamente buono.

Filicudi fa parte dell’arcipelago delle Eolie, posto a NE della Sicilia a poca distanza dall’imboccatura N dello Stretto di Messina.

In particolare è situata a 10 miglia a W di Salina.

Come ho già detto negli articoli riguardanti Panarea, Lipari, Vulcano, Stromboli, Salina e Alicudi, nell’arcipelago non esistono ripari veramente sicuri con venti forti.

Il porto di Pignataro a Lipari è ridossato da maestrale ma venti tesi da S e SE provocano forte risacca, mentre la Darsena Turistica di Santa Marina Salina è ridossato da W e NW ma esposto a SW.

Inoltre gli ancoraggi offerti da queste isole, tutte di origine vulcanica, sono caratterizzati da fondali profondi, che decrescono velocemente verso il largo e le rare insenature intagliate nelle coste sono generalmente poco profonde e non garantiscono ridossi sicuri e questo è ancor più vero nelle isole di Filicudi e soprattutto di Alicudi.

Quindi, in caso di previsioni avverse, valutare la possibilità di riparare per tempo per esempio, oltre che nei porti di Lipari e Salina, nei porti di Milazzo, Portorosa o al Marina di Capo d'Orlando (in Sicilia) o nei porti di Tropea e Vibo Marina (in Calabria).

filicudi 2 arcipelago generale earth new

Avvicinamento, pericoli

Le coste dell’isola sono orlate da numerosi scogli e secche rocciose, quindi mantenersi ad adeguata distanza da riva e consultare le carte nautiche.

Particolare attenzione va posta in avvicinamento al tratto di costa compreso tra Punta Pirciato e Punta Zotta, che ospita la famosa Grotta del Bue Marino.

filicudi 3 generale earth

Nel doppiare Capo Graziano, estremità SE di Filicudi, tenersi ben al largo per evitare una secca rocciosa che sporge di circa 250 metri ad E del capo.

A circa un miglio a W della costa NW di Filicudi si trovano gli scogli La Canna e Montenassari.

Lo scoglio La Canna è un obelisco vulcanico ben visibile, alto una settantina di metri.

Lo scoglio Montenassari, posto a 400 metri ad E di La Canna, è alto solo 16 metri ed è circondato, a SW, da scogli, secche e bassi fondali, ai quali occorre prestare la massima attenzione.

Il passaggio tra lo scoglio Montenassari e la terra è praticabile.

 filicudi 4 costa NW earth

La seguente foto ritrae lo scoglio La Canna e, sullo sfondo, il tratto di costa di Filicudi nelle vicinanze della Grotta del Bue Marino.

A proposito della grotta di deve tener conto del fatto che che la Capitaneria di Porto di Lipari ha emesso un'ordinanza che fa divieto di avvicinarsi alla grotta  a meno di 100 metri, non solo in barca, ma anche con il tender e a nuoto in quanto sussiste il pericolo di caduta massi. Quindi, al momento in cui scrivo, l'unica possibilità rimasta è quella di vederla da lontano. La Capitaneria effettua controlli e le multe per i contravventori sono salate.

 

filicudi 5 la canna

Filicudi Porto

Il piccolo villaggio di Filicudi Porto, che non presenta particolari attrattive, si trova sulla costa SE dell’isola, a N di Capo Graziano.

filicudi 6 porto

Di fronte al borgo un pontile di cemento, ridossato solo da SW, è per lo più riservato ai traghetti di linea e agli aliscafi.

In assenza delle navi, piccole imbarcazioni da diporto e pesca possono accostare al pontile, prestando attenzione, nel manovrare, al frangiflutti sommerso situato tra lo scivolo e la banchina.

Per maggiori informazioni, contattare l’esperto locale, Sig. Francesco Scaldati tel. +39 328 65 59 228.

WHF Ch 16

Servizi al pontile:

Distributore, alcune prese di acqua e energia elettrica, ritiro rifiuti.

filicudi 7 porto earth

Se si vuole sostare qui, la cosa migliore è ormeggiare al campo boe situato a SE del pontile.

Campo boe CENF (centro Nautico Filicudi) tel.+39 340 95 79 831 oppure +39 348 861 87 08

VHF Ch 72

Verificare, al momento di ormeggiare che le boe siano sufficientemente distanziate e che la propria imbarcazione possa “girare” senza toccare quelle vicino.

La seguente foto mostra il campo boe di Filicudi Porto: sono ben visibili sia i gavitelli di ormeggio che il frangiflutti sommerso. Per maggiori informazioni andare al sito.

filicudi 8 porto boe

Un servizio navetta (a pagamento) consente di spostarsi nell’isola.

Contattare, a questo proposito:

D&G Around the Island  tel.+39 347 51 71 825 oppure +39 437 75 75 916

oppure

Dino e Alessio tel.+39 340 14 84 653 oppure +39 340 19 84 307

A piedi si può raggiungere Pecorini a Mare, ma la camminata è piuttosto lunga e in salita, quindi tenderei a sconsigliarla, anche se in alcuni punti il paesaggio è molto suggestivo.

Molto più comodo affittare uno scooter…..

Comunque la sosta a Filicudi Porto non è particolarmente entusiasmante, a nostro parere.

Pecorini a Mare

Decisamente più piacevole e suggestivo il piccolo villaggio tipicamente eoliano di Pecorini a mare, posto sulla costa S dell’isola, a W di Capo Graziano.

Il pontile, molto esposto, è utilizzato dalle navi di linea, in testata.

Sul lato E una struttura di metallo consente l’attracco degli aliscafi.

Il pontile (lato est) può anche essere utilizzato da piccole imbarcazioni da diporto.

Occorre dare ancora, il fondo è roccioso.

filicudi 9 pecorini earth new

Il modo più tranquillo per fermarsi a Pecorini è quello di ormeggiare ai gavitelli di due campi boe.

Campo boe I Delfini gestito dal Sig. Antonio Terrano (Nino) tel.+39 340 14 84 645

Per maggiori informazioni vai al sito.

Campo boe La Boa -Filicudi gestito dal Sig. Gianluca  tel. +39 340 764 79 99 

Per maggiori informazioni vai al sito.

A terra il ristorante Le sirene, un tempo piuttosto ricercato, ha cambiato gestione.

Una gastronomia prepara piatti semplici ma piacevoli e alla sera organizza un divertente catering direttamente sul molo, dove mette in vendita su di un chiosco le sue specialità.

filicudi 10 pecorini boe

Ancoraggi a Filicudi

Ancoraggio Filo di Lorani

Come ho già detto prima, Filicudi non si presta ad ancoraggi sicuri.

Comunque , in condizioni di tempo buono o con moderate brezze da N, è possibile dare ancora a S di Capo Graziano, davanti alla spiaggetta pietrosa di Filo di Lorani, su fondo di 12 metri di alga con qualche roccia.

filicudi 11 ancoraggio filo lorani

In estate la spiaggetta è attrezzata in modo piuttosto elegante e si può anche scendere a terra a mangiare (bene anche se un po' caro) in un bar ristorante prospiciente la spiaggia gestito dai vecchi proprietari del famoso ristorante di Pecorini a Mare, Le Sirene, che ultimamente ha cambiato gestione.

L’ultima volta che abbiamo sostato qui (estate 2016) era anche stato installato un piccolo pontile galleggiante al quale attraccare con il tender.

Ancoraggio Grotta del Bue Marino

Descrivo, per completezza, tale ancoraggio, anche se al momento attuale l'ordinanza della Capitaneria di porto di Lipari che ho già precedentemente citato vieta la navigazione e la sosta a meno di 100 m da terra e di fatto vieta l'ancoraggio di fronte alla grotta e la visita alla stessa, anche a nuoto.

La Grotta del Bue Marino si trova appena a S della suggestiva Punta Pirciato, sulla costa W dell’isola. Sarebbe visitabile esclusivamente con mare assolutamente calmo.

L’entrata della grotta si riconosce da lontano dai caratteristici due portici adiacenti.

filicudi 12 bue marino

Avvicinarsi con rotta E e con molta cautela per evitare le secche che circondano il basso e scuro scoglio Cuddura (posto a a 500 metri a WSW della grotta).

Ancorare davanti all’entrata molto vicino a riva su un fondo roccioso di 13-16 metri.

Ancoraggio Scogli La Canna e Montenassari

Come abbiamo già detto prima, gli scogli sono situati a poco meno di un miglio a NW di Punta Pirciato.

Le secche che li circondano offrono bei fondali per immersioni e snorkeling.

Anche in questo caso è necessaria grande prudenza in avvicinamento.

Mantenersi a SE delle secche rocciose che sporgono a SW dello scoglio Montenassari e dare ancora in 6-7 metri di fondo roccioso e irregolare.

Conviene filare un grippiale per consentire il recupero dell’ancora, nel caso che si incattivi tra le rocce.

Inutile sottolineare che questo ancoraggio, come il precedente, è praticabile esclusivamente con tempo molto buono.

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 9966 volte