back to » Centrale

Isola di San Pietro - Cala Vinagra

Isola di San Pietro - Cala Vinagra Maurizia Novelli
(0 Voti)

Cala Vinagra è una stretta insenatura, profondamente incastonata nella costa nordoccidentale dell’Isola di San Pietro.

Le conformazioni rocciose dell’Isola di Cala Vinagra e della imponente falesia di Punta Senoglio conferiscono alla costa della zona un aspetto quasi lunare.

La seguente fotografia ritrae un particolare della costa dirupata di Punta Senoglio.

vinagra 2 falesia punta senoglio

Punta Senoglio ospita le Piscine di Nasca, delle pozze di acqua di mare alimentate dalle onde di maestrale che molto spesso batte con forza lungo questo tratto di costa, completamente esposto.

vinagra 3 piscine nasca 2

Le Piscine di Nasca e Cala Vinagra offrono scorci di grande bellezza, tra i più selvaggi e suggestivi dell’isola.

vinagra 4 scorcio

Dalla seguente immagine dal satellite si può capire in quale punto dell’Isola di San Pietro è collocata Cala Vinagra.

vinagra 5 generale earth

In essa ho indicato con il simbolo di un’ancora gialla gli ancoraggi più comodi e conosciuti dell’isola, in giallo i punti di interesse turistico, in rosso i pericoli.

Più precisamente Cala Vinagra è situata a poco meno di due miglia a NE di Capo Sandalo, dominato da un faro cospicuo, e a circa 6 miglia dal Porto di Carloforte.

vinagra 6 generale earth

La cala, come ho già detto in precedenza, è costituita da uno stretto fiordo che si incunea profondamente nella costa, chiuso a N dall’Isola di Cala Vinagra, un grosso scoglio dall’aspetto molto caratteristico (vedere fotografia di apertura dell’articolo).

vinagra 7 dettaglio earth

 

Ancoraggio

I fondali a S dello scoglio sono poco profondi, irregolari, rocciosi e quindi utilizzabili, con cautela, esclusivamente da imbarcazioni di piccole dimensioni, con scarso pescaggio.

vinagra 8

Le imbarcazioni più grandi sono necessariamente costrette ad ancorare a W dell’Isola di Vinagra mantenendosi lontane dalla riva e cercando di individuare una sacca di sabbia, abbastanza estesa, della profondità di circa 10 metri, evitando le zone rocciose.

vinagra 9 ancoraggio

La precedente fotografia, che è stata scattata in una giornata di tempo buono, evidenzia dove è consigliabile ancorare.

Questo ancoraggio, completamente esposto al maestrale, può essere utilizzato in caso di scirocco.

E’ comunque molto aperto e risente facilmente della risacca.

Solo a nuoto o in tender si può raggiungere l’insenatura, che è stretta, profonda e ambientata in un paesaggio selvaggio e incontaminato, fatta eccezione per una casa che, molto isolata, sorge alle spalle della riva N.

vinagra 10 fiordo

Possibile, e forse anche più comodo, ancorare a W di Punta Senoglio, nella posizione che ho indicato nella precedente immagine dal satellite, nei pressi delle Piscine di Nasca.

In tale posizione si può calare l’ancora sopra una sacca di sabbia piuttosto estesa, su una decina di metri di profondità.

Molto piacevole fare snorkeling alla scoperta dei bei fondali rocciosi di Punta Senoglio.

Anche in questo caso si tratta di un ancoraggio molto aperto ed esposto alla risacca.

 

Altri ancoraggi ridossati da scirocco, nella zona, sono quelli della Caletta e di Punta Cannoni sull’Isola di San Pietro, quello di Cala Grande sull’Isola di Sant’Antioco, quello di Porto Pinetto, quello di Piscinni vicino a Teulada, quello di Perdalonga nel Golfo Malfatano e quello della graziosissima Cala Domestica, poco più a N di Porto Flavia.

Se si preferisce passare la notte in porto, dirigersi verso il Porto di Carloforte, abbondantemente descritto in un articolo, al quale rimando.

Se interessati alla descrizione degli altri ancoraggi che offre l’Isola di San Pietro, andare all’articolo.

Per maggiori informazioni sui punti più suggestivi dell’Isola di San Pietro (comprese le Piscine di Nasca), andare all’articolo.

 

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 343 volte