back to » Centrale

Ventotene

Ventotene Ventotene Maurizia Novelli
(0 Voti)

L'isola di Ventotene geograficamente fa parte dell'arcipelago delle Isole Pontine, ed è posta a circa 20 miglia a WSW di Ponza e a ENE di Ischia, da cui dista un'altra ventina di miglia.

Di fatto, quindi è praticamente a metà strada sulla rotta Ponza-Ischia.

Geologicamente è più simile alle Isole Flegree e, come Ischia Capri Procida e Vivara, è di origine vulcanica.

ventotene 2 arcipelago earth

Navigando lungo la rotta che congiunge Ponza e Ventotene prestare attenzione allo Scoglio Botte, comunque ben visibile.

L'isola ha una caratteristica forma allungata e piatta: il suo punto più alto è 139 m.

La seguente fotografia è stata scattata in avvicinamento a Ventotene da NW, nei pressi dell'ingresso del Porto Nuovo (Cala Rossano).

ventotene 3 avvicinamento

Prima di tutto occorre tener presente che nella zona di mare circostante Ventotene e Santo Stefano è stata istituita un'area marina protetta.

ventotene 4 amp


ZONA A (integrale): vietati navigazione, accesso, sosta, pesca, immersioni con o senza respiratore. Questa zona è comunque piuttosto ristretta e riguarda solo solo la zona circostante Santo Stefano.

ZONA B (generale): vietati navigazione, accesso e sosta a meno di 500 m dalla costa salvo alle imbarcazioni provviste di autorizzazione rilasciata dall'ente gestore. Vietata l'immersione con apparecchi respiratori.

Di fatto è possibile navigare e dare ancora anche entro i 500 m dalla costa a patto di aver richiesto l'autorizzazione e pagato la “tassa” prevista per la sosta.

ZONA C (parziale): vietata la pesca professionale, se non debitamente autorizzata. Nella ZONA C è possibile navigare e ancorare.

L'autorizzazione è comunque necessaria, in quanto l'ente gestore la utilizza a fini statistici ma è a titolo gratuito.

E' possibile richiedere direttamente l'autorizzazione on-line e anche effettuare il relativo pagamento.

Per ulteriori informazioni e per richiedere l'autorizzazione vai al sito oppure telefona al numero 0771 854226.

Più precisamente le aree in cui è possibile ancorare previa autorizzazione sono evidenziate nella seguente mappa dalle zone tratteggiate in nero.

ventotene 5 amp

E' prevista l'installazione di campi boe che dovrebbero diventare operativi entro l'estate 2017.

Di fatto l'isola non possiede ridossi veramente sicuri quindi è opportuno prevedere la sosta solo in condizioni di tempo dichiaratamente stabile.

Pericoli

Prestare attenzione agli scogli Le Sconciglie situati a W di Punta d'Eolo, quando si naviga lungo la costa NW dell'isola.

Per il resto la costa è sicura, a patto di non avvicinarsi troppo a Punta dell'Arco, dalla quale sporgono, di poco, delle secche rocciose segnalate nella seguente foto dal satellite.

ventotene 6 generale earth

 

Ancoraggi

In condizioni di tempo buono è possibile ancorare immediatamente a E della diga foranea del Porto Nuovo, anche se questo ancoraggio tende a essere disturbato dalla risacca.

In alternativa spostarsi un po' più a SW, in prossimità di Cala Nave, dove il ridosso dovrebbe essere migliore. Sul fondo alcune placche rocciose, che si individuano facilmente in quanto l'acqua è limpida.

Cala Parata Grande è situata sulla costa NW dell'isola. Non è particolarmente suggestiva, ma offre un certo ridosso da venti moderati del settore E.

ventotene 7 parata grande

 

Ormeggio nel Porto Nuovo (Cala Rossano)

Il Porto Nuovo è situato all'estremità NE di Ventotene.

Prima di tutto è da notare che con venti di NW,N,NE si instaura una forte risacca nel porto e in tal caso la sosta è pericolosa.

ventotene 8 porto nuovo

 

VHF Ch16-18

In avvicinamento prestare attenzione alla secca delle Sconciglie.

All'ingresso della darsena, in prossimità del fanale verde, tenersi ad almeno 20 m al largo, per evitare degli scogli affioranti.

Una parte della banchina della diga foranea è gestita dalla  IVYC tel.3358159259 oppure 3492584397 e dalla  “Ormeggi Porto Nuovo Ventotene” tel  3454675296 (indicati con un ovale giallo)

Più a S la banchina è riservata ai traghetti.

Nella parte SW  del porto è stato installato un pontile gestito da “Marina di Ventotene” tel 3482525982 (chiedere del Sig. Modesto Sportiello).

La banchina carburante è nella parte NW del porto.

Attenzione a non intralciare le manovre dei traghetti.

Colonnine di acqua e luce, servizi igienici e docce.

I prezzi degli ormeggi in luglio e agosto sono sostenuti.

Per ulteriori informazioni andare al sito

ventotene 9 porto nuovo

Ormeggi nel Porto Vecchio (Porto Romano)

Venti forti del I quadrante sollevano risacca nel porto.

Con il grecale diventa pericoloso l'ingresso e l'uscita.

ventotene 10 porto romano earth

Si tratta di un bacino molto piccolo, interamente scavato nel tufo.

E' accessibile solo a imbarcazioni inferiori ai 12 m e con un pescaggio massimo di 1.6 m a causa di una secca rocciosa in entrata

Prima di entrare contattare il Diving Ciro Sub, tel 0771-85122 oppure 3358159259.

VHF Ch 12-14-16

Per ulteriori informazioni andare al sito

ventotene 11 porto romano

Certamente questo piccolo porto è davvero suggestivo...si possono ancora individuare chiaramente le bitte scavate nel tufo, che servivano per ormeggiare le navi romane (foto seguente).

ventotene 12 porto romano

ventotene 13 porto romano

Il paesino di Ventotene è grazioso e merita certamente una visita.

Ci sono negozi per una spesa completa. Per maggiori dettagli su cosa vedere a terra vai su Girolando

Dove mangiare

Diversi bar e ristoranti.

Noi abbiamo cenato con piacere al ristorante gelateria  Il giardino. Vai al sito

La specialità di Ventotene è la zuppa di lenticchie, da assaggiare!

Altre informazioni

Il 20 di settembre gli isolani festeggiano Santa Candida, la patrona dell'isola.

In realtà i festeggiamenti iniziano già qualche giorno prima.

In particolare il 19 settembre la grande attrazione è la gara dei palloni di carta.

ventotene 14 santa candida

 

Il giorno successivo, ossia il 20 settembre, si possono gustare tante specialità locali preparate dalle signore di Ventotene.

La statua della santa viene portata in processione dalla chiesa al porto, dove viene “salutata” dalle sirene di tutte le barche ormeggiate in banchina: il momento è da pelle d'oca…

Infine non possono mancare i fuochi d'artificio a mezzanotte!

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 2614 volte
Articoli correlati (da tag)