back to » Orientale

Paros Costa Nord

Paros - Nord Paros - Nord Maurizia Novelli
(0 Voti)

L'isola di Paros  è posta immediatamente ad E dell'isola di Andiparos, dalla quale è separata dallo stretto Canale di Andiparos, navigabile ma solo con molta cautela, (come abbiamo descritto nel capitolo relativo all'isola di Andiparos).

E' una grande isola di forma pressoché ovale, che offre alcuni ancoraggi veramente preziosi  in caso di meltemi: la rada di Naoussa  e Ormos Aliki.

paros 2 generale earth

Ormos Naoussa

La rada di Naoussa è profondamente scavata nella costa NE dell'isola ed, essendo molto frastagliata, offre diverse possibilità di ancoraggio.

Noi ci siamo rifugiati a Naoussa proprio in previsione di meltemi e abbiamo sostenuto, all'ancora, diversi giorni di vento forte senza problemi.

Prestare comunque molta attenzione ai numerosi scogli che  sono presenti in abbondanza nella baia.

paros 3 rada naoussa

Avvicinamento

Provenendo da N è cospiquo il faro di Ak Korakas (foto seguente).

paros 4 ak korakas

Si avvistano anche la grande centrale elettrica (ma che brutta!), e le casette bianche del suggestivo borgo di Naoussa, sulla costa SE della rada.Una volta entrati a Ormos Naoussa, le possibilità di ancoraggio sono molteplici:

1) Ormos Ay Ioannou

2)Ormos Plastira

3) Ormos Langeri

4) Porticciolo di Naoussa

1) Ormos Ay Ioannou

paros 5 ay ioannou earth

 Dare ancora di fronte ad una piccola insenatura appena a NW del capo Ak Tourkos, su un fondale di 6-8 metri di sabbia chiara , buon tenitore.L'insenatura è orlata da una bella spiaggetta  ben ridossata, abbastanza raggiungibile in tender anche nel caso di vento.L'acqua è limpida e cristallina e vi si possono fare dei bagni veramente piacevoli, anche se un poco più al largo, il vento è teso.

paros 6 ay ioannou ancoraggio

paros 7 ay ioannou ancoraggio

Dietro la spiaggetta l'ambiente è roccioso e ricoperto da cespugli di macchia mediterranea fioriti e profumati.Una serie di sentieri si snoda dalla spiaggia e consente delle belle e facili passeggiate (ma è meglio portarsi dietro scarpe adeguate).Percorrendo questi sentieri si può arrivare fino al faro di Ak Korakas e verificare con soddisfazione quanto il meltemi stia gonfiando il mare, dalla parte opposta del capo, intanto che la barca è ridossata e al sicuro…..

paros 8 faro ak korakas

Sempre dalla spiaggetta parte un sentiero che costeggia tutta la rada di Ay Ioannou e che porta nella parte più NW della insenatura, fino ad un pontiletto al quale, in estate, dalle 10 alle 18, attraccano dei taxi boat che circa ogni mezz'ora vanno e vengono dal borgo di Naoussa.

Oltre il pontiletto si trova una spiaggia attrezzata, un bar-trattoria (dove siamo riusciti a fare qualche tanica d'acqua) e più oltre una chiesetta suggestiva. L'unico neo è che in questo bar la sera spesso suonano musica dal vivo, che può essere fastidiosa se si ancora nella parte più a NW della rada.Nel pianetto precedente ho indicato una zona in cui ancorano grossi motor yacht  con le cime a terra. Dato che danno molta catena, nell'ancorare, tenersi ben lontani, per evitare sgradevoli intrecci di catene.

Cosa vedere a terra

Se il vento non è troppo teso e se si dispone di un tender adeguato, si può attraversare la rada e raggiungere il borgo di Naoussa che è assolutamente da vedere.In alternativa si può utilizzare il servizio di taxi boat, che è molto comodo.Il borgo di Naoussa, pur essendo molto battuto dai turisti, è piacevole e suggestivo, con le sue case di un bianco abbagliante, i vicoletti, le chiesette,e gli angoli tipici cicladici.Molto carino il porticciolo, gremito di barche da pesca locali.


paros 9 naoussa borgo

paros 10 naoussa borgo

2) Ormos Plastira

paros 11 plastira earth

E' l'insenatura a SW della rada di Naoussa, ben ridossata dai venti di S.Con calma di vento è possibile ancorare dove si vuole, a patto di tenersi lontani dalla riva SE che è orlata di bassi fondali e di prestare attenzione alla secca rocciosa posta immediatamente a SE dell'isolotto Ay Artemios.Il fondo è per lo più di sabbia, buon tenitore, con qualche chiazza di alghe.Se però soffia il meltemi l'unico modo per essere parzialmente ridossati è quello di ancorare subito a S di Ay Kali su 3-4 metri di fondo sabbioso.Il vantaggio dell'ancorare a Ormos Plastira è quello di essere molto più vicino a Naoussa rispetto all'ancoraggio di Ay Ioannou, come ben si vede bene nella foto seguente.

paros 12 plastira

A terra, a SE dell'isolotto Ay Kali c'è un pontiletto che consente di attraccare col tender nei pressi di un'ottima trattoria (come indicato sulla foto dal satellite).Di trattorie in realtà ce ne sono due, noi abbiamo cenato più volte e molto bene nella Taverna Kolymbithres, terrazza con panorama suggestivo, buon cibo, personale cortese, Tel +30.22840.53035Cell +30.697 7365.855.3)

3) Ormos Langeri

paros 13 langeri earth

 E' l'insenatura posta nella parte E di Ormos Naoussa.Una secca insidiosa è posta tra Mavronisi e Ak Kamina.Per entrare in modo sicuro, rilevare per 99° la chiesetta sulla sponda (indicata nelle foto dal satellite).Nell'uscire dalla rada, tenersi sui 279°.E' comunque consigliabile la presenza di un membro dell'equipaggio che vigili a prua.La parte N della rada  è ben ridossata dal meltemi,  mentre la parte S costituisce un buon ridosso nel caso di venti del settore S.Purtroppo il paesaggio è stato assai rovinato dalla presenza della centrale elettrica.

4) Porto di Naoussa

paros 14 porto earth

Il porto di Naoussa, che è stato recentemente ingrandito con la costruzione del molo W, è comunque piuttosto piccolo ed è gremito di barche locali da pesca e turistiche.I due bacini più a E sono occupati dalle imbarcazioni locali, mentre le barche da diporto possono ormeggiare al molo W.A luglio qualche posto, arrivando presto, si riesce a trovare, ma ad agosto il porto è letteralmente gremito di barche, anche motor yatch di grosse dimensioni.Inoltre quando il meltemi soffia con forza, i posti sul pontile W sono disturbati da un po' di risacca.Volendo fare acqua e gasolio, la cosa migliore è ancorare nelle insenature a W e a E del porto, e andare col tender a prendere accordi con il “direttore” del porto, che prende l'appuntamento con l'autobotte per la consegna di acqua e gasolio.Dopo aver preso accordi, si torna con la barca e generalmente si accosta al pontile centrale, lato W, per effettuare i rifornimenti prenotati.Immediatamente di fronte al porto ci sono un piccolo market per la spesa e una panetteria/pasticceria molto fornita.Altri negozi nel paese.Ampia scelta di ristoranti e bar, negozietti per lo shopping.

Ho trovato molto piacevole gironzolare tra le barche da pesca con i polpi stesi al sole a seccare e arrivare fino ai resti dell'antica fortezza veneziana, che testimonia la colonizzazione di Paros da parte di Venezia, dai quali si può godere di una splendida vista d'insieme sul paese di Naoussa e su tutta la rada.

paros 15 porticciolo

paros 16 fortezza

 

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 3001 volte