back to » Centrale

Isola di San Pietro: scorci

San Pietro San Pietro Maurizia Novelli
(0 Voti)

L’Isola di San Pietro, pur non essendo molto estesa, presenta delle coste che, da zona a zona, sono molto diversificate come conformazione geologica e come colori e che offrono qualche ridosso per ancorare, spiagge graziose e scorci di una bellezza incontaminata e selvaggia.

In questo articolo descriverò proprio gli angoli più scenografici che abbiamo scoperto in questa bella isola.

L’Isola di San Pietro è situata lungo la costa sudoccidentale della Sardegna e la popolazione è per lo più concentrata a Carloforte.

san pietro 2 scorci generale earth

Nella precedente immagine dal satellite ho indicato gli ancoraggi con il simbolo dell’ancora, le secche più insidiose con dei punti rossi, i punti di maggior interesse paesaggistico con la scritta gialla.

Punta delle Colonne

Partiamo subito con il segnalare il suggestivo scorcio di Le Colonne, che rappresentano il simbolo dell’Isola di San Pietro.

Sono facilmente raggiungibili in tender dall’ancoraggio Luchese (che i Carlofortini chiamano Lucaise) oppure da quello dei Guidi.

Di fronte a Punta delle Colonne si staglia un suggestivo faraglione.

Fino a qualche anno fa i faraglioni erano due, ma recentemente uno dei due è stato parzialmente abbattuto da una mareggiata.

Nello scapolare Punta delle Colonne prestare attenzione ad una secca insidiosa che sporge abbondantemente a S della punta.

Ho scattato la seguente fotografia proprio costeggiando Punta Le Colonne in tender.

san pietro 3 scorci

Le Colonne sono anche facilmente raggiungibili a piedi percorrendo una stradina che parte dalla spiaggia di La Bobba.

Soprattutto al tramonto offrono uno spettacolo indimenticabile (vedere foto di apertura dell’articolo).

La Conca

Poco più ad W dell’Isolotto Genia (Geniò), in prossimità di Punta Grossa si trova l’anfiteatro naturale di La Conca.

Attenzione alla secca che sporge abbondantemente a S dell’Isolotto Geniò.

La scogliera a picco sul mare appare come intagliata in ripidi scalini naturali di roccia scura che scendono fino al mare, in una cornice spettacolare.

Raggiungibile da terra (in bus o affittando uno scooter).

san pietro 4 la conca scorci

 san pietro 5 la conca scorci

 

Golfo Mezzaluna

Subito a NW di La Conca, si apre lo spettacolare Golfo Mezzaluna orlato da glabre ed erte pareti a picco sul mare, spesso battute dal maestrale.

san pietro 6 scorci golfo mezzaluna

Nelle rocce che strapiombano in mare sono scavati anfratti e grotte, tra i quali la più spettacolare ed imponente è la Grotta Mezzaluna.

san pietro 7 scorci grotta mezzaluna

Capo Sandalo

Un altro punto di grande impatto scenografico si trova nei pressi del faro di Capo Sandalo, dal quale lo sguardo si allarga dal faro al Corno (scoglio di fronte a Capo Sandalo) fino ad abbracciare tutto il Golfo del Becco.

Capo Sandalo è completamente esposto a maestrale.

san pietro 8 scorci faro capo sandalo

 san pietro 9 scorci il corno

Cala Fico

Poco più a N di Capo Sandalo si apre Cala Fico, stretta, isolata e selvaggia, aperta a maestrale e dai fondali rocciosi, inadatti ad un ancoraggio sicuro.

Alle spalle della riva sorge, inopportuna, una villa massiccia e trasandata, che deturpa non poco il paesaggio.

san pietro 10 scorci cala fico

A pochi passi dalla spiaggia costituita da grossi ciottoli, è situato un capanno di avvistamento della LIPU.

In tutta la zona di Golfo del Becco e Capo Sandalo nidificano varie specie di uccelli, tra cui il gabbiano corso, il falco pellegrino e il falco della regina.

Piscine di Nasca

Situate immediatamente ad E di Cala Vinagra, le Piscine di Nasca si trovano ai piedi di una ripida discesa rocciosa dall’aspetto lunare estremamente coreografica e suggestiva.

Giungendo da terra, un ripido sentiero consente di discendere verso il mare passando tra formazioni rocciose contorte e sorprendenti, fino a giungere a pozze alimentate dall’acqua del mare che sembrano vere e proprie piscine.

san pietro 11 scorci piscine nasca

san pietro 12 scorci piscine nasca

 

san pietro 13 scorci piscine nasca

 

Cala Lunga

Posta a NE dell’isola, Cala Lunga è uno stretto fiordo che si incunea abbastanza profondamente nella costa.

Delle imponenti rocce a forma di colonna delimitano l’ingresso E dell’insenatura, che per le sue dimensioni e per il suo fondale non è adatta all’ancoraggio di imbarcazioni se non di piccole dimensioni.

san pietro 14 scorci cala lunga

Nelle scogliere che circondano l’isola, inoltre, sono incastonate diverse belle grotte, come la Grotta di Punta delle Oche (ritratte nelle seguenti fotografie).

Attenzione alla secca che sporge da Punta delle Oche.

san pietro 15 scorci grotta

 

san pietro 16 scorci grotta

 

Il modo più efficace per visitare le grotte ed avvicinarsi alla costa per ammirarne comodamente gli scorci più scenografici è quello di fare il giro dell’isola con  un gommone o con una piccola imbarcazione a motore o, ancor meglio, su una una bilancella.

Le bilancelle, antiche imbarcazioni a vela carlofortine, erano usate come barche da lavoro per trasportare i minerali estratti nelle miniere e portarli al porto di Carloforte dove veniva imbarcato sulle navi da carico.

Il Ruggero II è appunto una antica bilancella perfettamente restaurata che risale al 1893, a bordo della quale Capitan Renzo conduce simpaticamente dei gruppi di turisti a visitare le coste dell’isola, con soste per il bagno e per gustare dei saporiti piatti da lui stesso preparati in navigazione.

san pietro 17 scorci giro isola

Le spiagge

Sulla costa E dell’isola sono ubicate le spiagge de Il Giunco e Girin, che si affacciano sul Canale di San Pietro.

Hanno acque poco profonde e sono adatte ai bambini.

In una porzione della spiaggia de Il Giunco è possibile portare i cani.

san pietro 18 giunco

Sulla costa S e W dell’isola, le quattro spiagge di Guidi, La Bobba, Luchese (Lucaise) e La Caletta sono raggiungibili con un bus che parte da Carloforte, fermata dietro l’arrivo dei traghetti.

Le seguenti foto ritraggono rispettivamente le spiagge La Bobba e La Caletta.

san pietro 19 la bobba

 

san pietro 20 la caletta

 

Per leggere le descrizioni degli ancoraggi che offre l’Isola di San Pietro, andare all’articolo.

Per leggere la descrizione del porto di Carloforte, andare all’articolo .

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 563 volte