back to » Occidentale

Formentera: Cala Pujols

Formentera: Cala Pujols Formentera: Cala Pujols Maurizia Novelli
(2 Voti)

Ancoraggio abbastanza ampio situato lungo la costa E di Formentera, non dei più suggestivi tra quelli che offre l’isola, ma che offre un utile ridosso in caso di venti di S e SW.

cala pujols 2 generale earth 2

 

In modo più dettagliato, questa insenatura è delimitata da Punta del Pujols a NW e Punta Prima a SE.

cala pujols 3 dettaglio earth

 

Avvicinamento, pericoli

In avvicinamento da SE, la rada si apre dopo aver doppiato Punta Prima, ben riconoscibile per la cospicua torre di avvistamento.

cala pujols 4 avvicinamento

 

cala pujols 5 ancoraggio

 

L’accesso alla rada è diretto, ma occorre prestare grande attenzione a scogli e bassi fondali che si protendono da Punta del Pujol in direzione SE e che finiscono con l’ostruire tutta la zona occidentale dell’insenatura.

Ho indicato tali pericoli con degli ovali rossi sulla precedente immagine dal satellite e nella seguente fotografia della rada.

cala pujols 6 pericoli

 

Ancoraggio

Le coste della insenatura sono rocciose a SW di Punta Prima, mentre l’estremità NW, immediatamente a S di Punta del Pujol è orlata da una spiaggia sabbiosa fronteggiata da bassi fondali rocciosi, a W dei quali sorge tutta una serie di capanni di pescatori.

A patto di mantenersi a debita distanza dai pericoli citati, l’ancoraggio è piuttosto ampio e comodo e può ospitare parecchie imbarcazioni alla ruota.

Calare l’ancora nella zona E della cala, di fronte alla parete rocciosa sormontata da alcune ville, preferibilmente su di un fondo di 8-10 metri di sabbia, buon tenitore.

Il ridosso è buono per venti da SW e S, ma è completamente aperto a N e a E.

cala pujols 7 ancoraggio

 

La presenza di un invadente complesso turistico deturpa la riva W della insenatura e la rende meno attrattiva di quello che potrebbe essere.

Servizi a terra

Bar, ristoranti e minimarket nel complesso turistico, che, a parte quello, riveste scarso interesse.

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 380 volte