back to » Centrale

Porto Flavia - Sardegna

Porto Flavia - Sardegna Porto Flavia - Sardegna Luca Zamboni
(4 Voti)

L'ancoraggio di Porto Flavia, a ridosso dell'imponente Scoglio Pan di Zucchero, rappresenta uno dei luoghi più emozionanti e suggestivi in cui abbiamo sostato.

A seconda della posizione del sole, la luce conferisce alle pareti dello scoglio e della costa circostante delle colorazioni  che cambiano durante la giornata e che diventano particolarmente spettacolari all'alba e al tramonto.

Porto Flavia è posto a circa 8,5 miglia a N di Portoscuso.

porto flavia 2 generale earth

Avvicinamento, pericoli

Provenendo da Carloforte prestare attenzione alla meda isolata e al relitto che sono posizionati circa a metà strada tra l'Isola Piana e il basso ma comunque ben identificabile Isolotto dei Meli.

porto flavia 3 scoglio meli

In avvicinamento da N lo scoglio Pan di Zucchero si distingue a fatica dalla costa e si riesce ad identificarlo con chiarezza solo quando si è piuttosto vicini.

porto flavia 4 avvicinamento

Ancoraggio

Bisogna prima di tutto premettere che l'ancoraggio a Porto Flavia è da programmare esclusivamente in condizioni di tempo buono e che se il vento rinforza è opportuno salpare e cercare ridossi più sicuri.

Detto ciò, esaminiamo più nel dettaglio le due possibilità di ancoraggio che offre la rada.

porto flavia 5 earth

Ancoraggio sotto il Pan di Zucchero

L'ancoraggio più spettacolare è quello subito a SE dello Scoglio Pan di Zucchero, su fondo di sabbia.

In questa posizione si è abbastanza ridossati da venti moderati di NW (noi siamo stati bene con 10-13 nodi di brezza di NW), però tenere conto che il fondale è parecchio profondo, quindi l'ancora si deve calare in 15-18 m ed è necessario avere almeno 50 m di catena (e eventualmente anche del tessile in aggiunta).

Noi abbiamo avuto la fortuna di passare in questa zona con buone condizioni meteo e di poter sostare anche la notte.

Durante il giorno arrivano diverse imbarcazioni che però in genere vanno via la sera e la probabilità di rimanere da soli di notte è elevata.

porto flavia 6 pan zucchero

Con il tender si può “circumnavigare” tutto lo scoglio (impossibile non rimanere impressionati dalla sua imponenza) e passare sotto ai due archi naturali che possiede.

porto flavia 7 pan zucchero arco

 

porto flavia 8 pan zucchero archi

Il Pan di Zucchero è alto circa 130 m.

I più sportivi e coraggiosi possono scendere con il tender e raggiungere la partenza del Sentiero dei Minatori: si tratta di una strada ferrata che consente di scalare le pareti impervie dello scoglio e raggiungerne la sommità.

Il sentiero va affrontato con attrezzatura adeguata (ho visto un gruppo di persone salire con scarponi ed elmetto).

La partenza del sentiero è posizionata sul lato SE dello scoglio, nelle immediate vicinanze dell'arco naturale più meridionale.

Non è possibile lasciare il tender all'inizio del sentiero.

porto flavia 9 pan zucchero sentiero

La vista che si ha dall'alto del Pan di Zucchero è impagabile e la soddisfazione più che meritata, per chi ha intrapreso l'arrampicata.

porto flavia 10 pan zucchero alto

 

porto flavia 11 pan zucchero tramonto

E, alla fine della giornata, il tramonto è veramente uno spettacolo.

 

Quando il sole tramonta del tutto, gli uccelli che nidificano sullo scoglio e sulla costa (e che di giorno non si fanno vedere) iniziano a cantare a squarciagola, forse disturbati dalla nostra presenza, ma non appena spegniamo tutte le luci, il silenzio torna sovrano.

Se non si vuole rimanere in questa posizione durante la notte, per timore dell'eccessiva profondità del fondale, ci si può spostare a dormire nell'ancoraggio davanti alla spiaggia, oppure direttamente a Cala Domestica, a circa 3 miglia a N di Porto Flavia.

(L'ancoraggio di Cala Domestica è esposto a maestrale).

Ancoraggio davanti alla spiaggia (e pineta)

Ad E dello Scoglio Pan di Zucchero la rada è orlata da una spiaggia, riconoscibile dalla bella pineta verdeggiante alle sue spalle.

Si può dare fondo davanti alla spiaggia, abbastanza vicino a riva, su 7-8 m di fondo di sabbia.

Questo ancoraggio, rispetto al precedente, ha il vantaggio di avere profondità più adeguate.

Lo svantaggio è che in caso di brezze da NW il ridosso è meno confortevole e soprattutto il panorama è in parte deturpato da un complesso industriale legato ad attività minerarie.

Anche in questo caso si tratta di un ancoraggio da utilizzare esclusivamente con tempo buono.

porto flavia 12 spiaggia

Cosa vedere a terra

Porto Flavia in passato era un ingegnoso complesso di gallerie sotterranee che sfociavano nella costruzione incastonata a mezza costa della parete rocciosa ad E dello Scoglio Pan di Zucchero.

Progettato e realizzato nel 1924, veniva utilizzato per caricare, con uno scivolo, le stive delle navi con i materiali proveniente dalle miniere dell'Iglesiente.

Il complesso , recentemente ristrutturato, è ora visitabile. Per ulteriori informazioni e per le visite vai al sito

porto flavia 13

Dopo una notte splendida, lasciamo la rada e ci dirigiamo a Cala Domestica.

Il ricordo di questa sosta sarà, per noi, indimenticabile.

La seguente foto ritrae il Pan di Zucchero visto da N.

porto flavia 14 partenza

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 1319 volte