back to » Ricette

Pasta al pesto trapanese

Pasta al pesto trapanese Pasta al pesto trapanese Maurizia Novelli
(0 Voti)

Il pesto alla trapanese è una variante molto fresca ed estiva del tradizionale pesto genovese, adattissima per condire un buon piatto di pasta alla fine di una giornata di navigazione, quando l'appetito comincia a farsi sentire.

La versione che propongo è leggermente diversa rispetto all'originale, ma probabilmente più leggera e altrettanto saporita.

Ingredienti (per 4 persone)

una bella manciata di foglie di basilico

una manciata di foglie di prezzemolo

2 o 3 pomodori maturi

una melanzana

uno spicchio di aglio

100 gr di mandorle spellate (o di pistacchi non salati)

olio extravergine di oliva

sale

peperoncino in polvere

pasta grande (come i rigatoni, vanno benissimo anche i fusilli)

Preparazione

Pulire e lavare il basilico.

Preparare il pesto tritando finemente, con un mixer, le foglie di basilico e le mandorle, diluendo in tutto con un poco d'olio per rendere più fluida la crema. Aggiustare di sale.

Pelare i pomodori, schiacciarli tra le mani in modo da eliminare il liquido in eccesso e i semi. Disporre la polpa dei pomodori su di un tagliere e tritarla grossolanamente con un coltello.

Versare in una insalatiera il pesto e la polpa di pomodori, mescolando bene.

Preparare un trito di prezzemolo e aglio e farlo soffriggere in una padella con un poco di olio.

Nel frattempo tagliare a piccoli tocchetti la melanzana e buttarla nel soffritto. Saltare i tocchetti a fuoco abbastanza sostenuto per qualche minuto, aggiustando di sale.

A questo punto non resta che far bollire la pasta.

Scolarla al dente e farla saltare nella padella con le melanzane aggiungendo mezzo mestolo dell' acqua di cottura.

Versare la pasta con le melanzane nella insalatiera con il pesto e pomodori, mescolare bene, aggiungere ancora un poco di olio crudo, lasciar mantecare un minuto e servire.

Nota

Per poter utilizzare il mixer anche quando si è alla fonda in qualche rada e non si dispone del 220, ma solo del 12 volt, basta attrezzarsi con un piccolo inverter che consente di utilizzare i piccoli elettrodomestici da cucina, per tempi limitati.

In alternativa è sufficiente una mezzaluna con cui tritare finemente basilico e mandorle insieme, aggiungendo successivamente un poco di olio.

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 423 volte