back to » Orientale

Grecia: isola di Kalimnos

Isola di Kalimnos Isola di Kalimnos Maurizia Novelli
(0 Voti)

L’isola di Kalimnos, rocciosa, dirupata e brulla, offre dei ridossi piacevoli, alcuni dei quali attrezzati con campi boe.

Io descriverò, di seguito, gli ancoraggi e gli ormeggi più piacevoli dell’isola tralasciando quelli meno interessanti.

Kalimnos è situata tra Kos e Leros, dalla quale è separata dal canale Steno Lerou.

kalimnos 2 arcipelago earth

La città principale, Pothia o Porto Kalimnos, ospita il porto, piuttosto caotico e disordinato, dove noi non siamo stati.

kalimnos 3 generale earth

Consigliati in tal senso da amici che da anni tengono la barca in Grecia e hanno grande esperienza di queste zone, ci siamo diretti subito verso Ormos Palionisous.

Ormos Palionisous

Si tratta di un’ampia e profonda insenatura che intaglia profondamente la costa E dell’isola, delimitata ad E da Ak Pounda.

L’accesso alla baia è diretto e non comporta pericoli.

Al fondo dell’insenatura, ben ridossata dal meltemi, due trattorie hanno installato delle boe d’ormeggio che consentono una sosta veramente rilassante.

kalimnos 4 palionisou

Nella parte a NE della rada sono posizionate delle boe di colore rosso gestite dalla Taverna Ilias la cui simpatica e intraprendente proprietaria è la signora Nomikì, che propone piatti abbastanza vari e curati.

Tel. fisso 2243028862 oppure tel. mobile 6948432562 (meglio il fisso, perché non sempre c’è campo).

Si può anche telefonare e prenotare il tavolo alla taverna per la cena e il posto in boa.

In genere mettono una piccola barca alla boa, per riservare l’ormeggio, ma non è detto che riescano effettivamente a mantenere libero il gavitello, quindi il consiglio è di cercare di arrivare presto, al momento del “cambio barche”.

Nella parte a W sono invece presenti delle boe di colore bianco, gestite dalla Taverna Kalidionis, forse meno piacevole per la cena.

Nulla è richiesto per l’ormeggio: resta inteso che è opportuno andare a cenare nella trattoria che ha predisposto i gavitelli.

Se non si trova più posto ai gavitelli, è anche possibile ancorare piuttosto vicino a terra e portare delle cime ai due moletti che sporgono dalla riva.

In alternativa mantenersi più ad E delle boe rosse e ancorare dove approssimativamente indicato sulla precedente foto dal satellite, portando delle cime alla riva E dell’insenatura.

Una ulteriore possibilità è quella di ancorare di fronte ad una bella spiaggetta a SW dell’ingresso dell’insenatura, portando le cime a terra.

Tener conto del fatto che nella rada il fondo è generalmente costituito da rocce ricoperte da un sottile strato di sabbia e alghe ed è cattivo tenitore.

kalimnos 5 palionisou

Nella precedente foto si distinguono sia le due trattorie che i gavitelli da esse predisposti.

La rada è orlata da una spiaggia abbastanza frequentata dal turismo di terra poiché l’insenatura è raggiungibile mediante una strada.

L’acqua è limpida e calda e invoglia al bagno.

Una piccola spiaggetta ombreggiata da una bella pianta, ad W della spiaggia più grande, è raggiungibile anche a nuoto.

Gli amanti della tranquillità possono anche raggiungere con il tender la spiaggetta ad W dell’ingresso della rada, per dei bagni fantastici in un’acqua limpidissima e cristallina.

A terra, oltre le due trattorie citate, un piccolo chiosco che funziona da bar, sulla spiaggia.

Un camioncino, che vende della buona frutta e verdura e un’ottima marmellata di arance confezionata in casa, si mette saltuariamente dietro la spiaggia: ci si accorge facilmente del suo arrivo, perché pubblicizza a gran voce le sue merci con un megafono.

kalimnos 6 palionisou

E per rendere ancora più piacevole la giornata, dopo una tranquilla siesta, si può scendere a terra e fare merenda con delle buonissime frittelle dolci preparate dalla signora Nomikì.

Ormos Akti (Katsouni)

E’ un’ampia insenatura posta poco più a NW di Ak Kheli.

kalimnos 7 atki earth

La rada è in parte ostruita da un gran numero di allevamenti ittici (che ho indicato con un ovale rosso nella precedente immagine dal satellite).

Nell’insenatura più ad W è possibile dare ancora su circa 10 metri di fondo, prestando attenzione ad uno scoglio sommerso, non sempre segnalato da una boa bianca.

In caso di meltemi questo ancoraggio va evitato in quanto vi entra onda.

kalimnos 8 atki

Ormos Vathi (porticciolo)

Circa un miglio a N di Ormos Akti, un fiordo lungo e stretto intaglia profondamente la costa.

kalimnos 9 vathi earth

La cosa migliore è ormeggiare subito a W del piccolo molo che sporge dalla banchina S, prestando attenzione alla massicciata sommersa che a tratti sporge dal molo stesso.

Il fondo di sabbia e alghe è buon tenitore.

Prestare grande attenzione alle onde provocate da traghetti veloci che transitano al largo: mantenersi ben scostati dalla banchina e verificare la tenuta dell’ancoraggio.

Il meltemi, scendendo dalle alture circostanti, provoca forti raffiche.

Comunque il ridosso è adeguato.

La seguente fotografia ritrae la banchina del porticciolo vista da NE.

Quando non c’è vento fa molto, molto caldo.

kalimnos 10 vathi porticciolo

Rubinetto per l’acqua in banchina.

Qualche trattoria.

Possibilità limitate di spesa.

Ormos Vlikadhia

E’ un’insenatura posta sulla costa S di Kalimnos che offre buona protezione dal meltemi, anche se il vento tende ad incanalarsi nel fiordo e ad accelerare notevolmente, e si osserva la  presenza di forti raffiche.

kalimnos 11 vlikhadia eart

Sono state installate due boe per l’ormeggio, che si possono prendere e per le quali nulla è richiesto.

E’ anche possibile ancorare su circa 4-5 metri d’acqua mantenendosi al di fuori della zona riservata alla balneazione e non avvicinandosi troppo a riva perché i fondali decrescono rapidamente.

Fondo prevalentemente roccioso, che non garantisce ovunque una buona tenuta.

Accertarsi con cura della tenuta dell’ancoraggio.

C’è posto solo per poche barche perché l’insenatura è piuttosto stretta.

A terra qualche trattoria.

Si mangia particolarmente bene in quella a NE del piccolo molo in pietra (la cui posizione ho indicato nella precedente immagina dal satellite).

A terra qualche casa sparsa.

In alta stagione questo ancoraggio è piuttosto disturbato da un noleggio di moto d’acqua.

Rada di Emborios

Si tratta di un’ampia insenatura situata lungo la costa NW di Kalimnos, e delimitata ad W dal promontorio di Ak Kefala.

kalimnos 12 emborios earth

Avvicinamento, pericoli.

In avvicinamento da SE prestare attenzione a una secca rocciosa che sporge abbondantemente da riva , a NE di Nisis Kalavros  e ad un ostacolo che ho approssimativamente indicato sulla precedente immagina dal satellite.

Un allevamento ittico è situato di fronte alla estremità SE del promontorio di Ak Kefala.

Di fronte ad alcune case sparse, nella parte N dell’insenatura, sono state posizionate delle boe per l’ormeggio, da qualche trattoria.

Si può prendere una boa (e, possibilmente, andare a mangiare nella trattoria che la gestisce).

L’ormeggio è meno ridossato di quanto potrebbe sembrare e generalmente è un po' disturbato da una leggera ma fastidiosa maretta provocata dal vento prevalente, al punto che la sera, quando i bagnanti se ne vanno, alcune imbarcazioni portano delle lunghe cime a terra, per mantenere la prua perpendicolare all’ondina.

Le trattorie non sono di grande qualità.

La zona della rada che forse è più riparata è quella più a W.

Si può dare ancora dove ho indicato nella precedente fotografia, su un fondo di 5-8 metri, non ovunque buon tenitore.

Ovviamente da tale posizione è meno comodo scendere a terra.

kalimnos 13 emborios

Ormos Sikati

Lungo la costa NW di Kalimnos, appena ad W di Ak Khondri, si trova una stretta, isolata e deliziosa insenatura da utilizzare esclusivamente con calma di vento, in quanto molto esposta al meltemi.

kalimnos 14 sikati

Dare ancora su 3 - 4 metri di fondo.

Può essere opportuno portare una cima a terra per evitare il brandeggio.

A terra nessun servizio.

Un sentiero consente di raggiungere una profonda cavità che si apre nella montagna alle spalle dell’insenatura, molto nota e frequentata dagli appassionati, che la raggiungono a piedi percorrendo un sentiero piuttosto lungo.

kalimnos 15 skilati

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 907 volte