back to » Centrale

Sicilia: Area Marina Protetta del Plemmirio

Area Marina Protetta del Plemmirio Area Marina Protetta del Plemmirio Maurizia Novelli
(2 Voti)

L’Area Marina Protetta del Plemmirio è posizionata intorno alla Penisola della Maddalena, che delimita a S la rada di Siracusa (Porto Grande).

In particolare nella zona a N della Baia di Ognina, tra Punta di Milocca e Capo Murro di Porco, l’Ente Gestore ha posizionato dei gavitelli che possono essere utili per sostare per un bel bagno, visto che nella rada di Siracusa l’acqua non è certo né limpida né pulita.

Ho indicato il campo boe con il simbolo di una boa rossa sulla seguente immagine dal satellite.

plemmirio 2 earth

Prima di navigare in questa zona è necessario informarsi sulle limitazioni alle attività nautiche relative all’Area Marina Protetta.

Zonazione

plemmirio 3 zonazione 

Riporto, di seguito, una sintesi del Regolamento dell’AMP.

In tutta l’AMP è vietato l’uso di moto d’acqua e la pratica di sci d’acqua o sport acquatici similari.

É inoltre vietato lo scarico di acque di sentina e di qualunque rifiuto solido o liquido.

Zona A: riserva integrale

Vietata la navigazione, l’ancoraggio, la balneazione, le immersioni e la pesca.

Zona B: riserva generale

Consentita la balneazione e la navigazione a motore a velocità non superiore a 5 nodi.

Vietato l’ancoraggio libero.

Consentito l’ormeggio ai gavitelli appositamente predisposti dall’Ente Gestore, esclusivamente previa autorizzazione.

Zona C: riserva parziale

Consentita la balneazione e la navigazione a motore a velocità non superiore a 5 nodi entro 300 m dalla costa e a velocità non superiore a 10 nodi oltre 300 m dalla costa.

Vietato l’ancoraggio libero.

Consentito l’ormeggio ai gavitelli appositamente predisposti dall’Ente Gestore, esclusivamente previa autorizzazione.

Nella zona delle grotte è possibile navigare esclusivamente a remi e con imbarcazioni le cui fiancate siano morbide e adeguatamente protette.

Per consultare il Regolamento completo o per ottenere l’autorizzazione on-line per sostare ai gavitelli (che si ottiene pagando il corrispettivo stabilito dall’Ente Gestore), andare al sito  e cliccare su Area Marina Protetta Zonazione e Regolamento oppure su Autorizzazioni.

(A titolo puramente indicativo, per l’ormeggio di un 43 piedi a vela sono stati richiesti 25 euro per un giorno, estate 2016).

I residenti non pagano, possibili anche abbonamenti mensili.

Un altro modo per effettuare il pagamento è quello di andare direttamente alla sede dell’Ente Gestore

Via Gaetano Abelo (comprensorio Castello di Maniace) Ortigia

Orario ufficio: dal lunedì al venerdì 9-13, giovedì 15.30-17

Tel.+39 0931 44 93 10

ATTENZIONE!

Evitare di cominciare a prendere il gavitello in attesa che il personale addetto passi a riscuotere quanto dovuto (prassi che è abbastanza comune in molti altri campi boe).

Infatti se passa la Capitaneria a controllare e trova l’imbarcazione priva dell’autorizzazione, fa la multa e il verbale.

Le volte che ci è capitato di sostare al campo boe del Plemmirio, peraltro, non è mai passato alcun addetto alla riscossione (ma la Capitaneria fa frequenti controlli).

plemmirio 4 scorcio

plemmirio 5 scorcio

Se interessati a leggere la descrizione dei possibili ancoraggi e ormeggi a Siracusa, andare all’articolo.

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 815 volte
Articoli correlati (da tag)
Altro in questa categoria: « Siracusa Sicilia: Taormina »