back to » Occidentale

Costa Azzurra: Roquebrune

Roquebrune Roquebrune Maurizia Novelli
(0 Voti)

Immediatamente ad W di Cap Martin, a poco meno di 4 miglia dal porto di Menton Garavan, si trova un bell’ancoraggio da tempo buono, ridossato da grecale ma aperto a ponente e a libeccio, in una cornice di montagne ripide, purtroppo molto antropizzate, e di ville lussuose che si affacciano direttamente sul mare.

roquebrune 2 generale eatrh

Avvicinamento, pericoli

Cap Martin è un promontorio basso, dalle coste sicure.

Invece dalla costa N della rada di Roquebrune sporgono delle rocce, ma basta tenersi a  più di 200 metri da terra per evitare ogni pericolo.

roquebrune 3 dettaglio earth

Due grandi spiagge di pietre e ghiaia chiare orlano la baia a N, la spiaggia Le Buse più ad E e la spiaggia Golfe Bleu più ad W.

Ancorare mantenendosi al di fuori dei gavitelli gialli che delimitano la zona riservata ai bagnanti, più o meno sotto un grosso condominio (cospicuo) arrampicato sulle pendici della riva NE della baia, su 6-8 metri di fondo.

Sulla riva N spicca, subito dietro alla spiaggia, una bella e elegante villa immersa in un parco.

Il fondale è di sabbia se ci si mantiene nella parte più ad E della rada, mentre diventa algoso nella parte centrale.

L’ancoraggio è protetto da venti di NE, ma flussi anche deboli di W e SW provocano risacca: in tal caso meglio spostarsi nella rada ad E di Cap Martin (vedere l’articolo “Mentone”).

Due galleggianti gialli posti nella parte centro occidentale della rada segnalano una zona regolamentata nella quale sono vietati ancoraggio e pesca.

Generalmente l’acqua del mare è limpida e pulita e invoglia al bagno.

Avvicinandosi verso riva l’acqua diventa piuttosto fredda per la presenza, nella parte NE, vicino alla riva, di una sorgente di acqua dolce.

Vicino alla spiaggia si possono vedere chiaramente le diverse densità dell’acqua dolce e di quella salata che si mescolano e che a tratti danno la sensazione che l’acqua si intorbidisca.

Allontanandosi da terra la temperatura dell’acqua risale.

Sulla riva E, ai piedi del condominio prima citato, si trova Le Cabanon, una piccolissima casa di legno progettata dal celebre architetto Le Corbusier.

In una superficie di appena 15 metri quadrati, ospita un angolo di riposo,un angolo di lavoro, un angolo per il bagno e un lavabo ed è diventato il simbolo della architettura ergonomica e funzionalista, basata sulla ricerca del minimo spazio possibile.

Per ulteriori informazioni andare al sito

Per prenotare una visita (la prenotazione è obbligatoria), telefonare al numero +33 648 72 90 53 oppure andare al sito

 roquebrune 4 le cabanon

Sempre a NE della spiaggia Le Buse parte un sentiero costiero (chiamato Promenade Le Corbusier) che in circa 45 minuti di cammino porta fino a Mentone, dopo aver costeggiato tutto Cap Martin, in un susseguirsi di scorci pittoreschi su Montecarlo.

Lo stesso sentiero, la cui partenza è ritratta  a destra nella seguente foto, porta in pochi minuti a Le Cabanon di cui ho parlato prima.

roquebrune 5 partenza sentiero

 

roquebrune 6 sentiero

 

Un altro sentiero costiero, meno suggestivo del precedente, porta fino a Montecarlo, con una camminata di circa un’ora.

Servizi a terra

Nell’angolo NW della Spiaggia Le Buse c’è un piccolo bar ristorante.

Lungo la spiaggia si possono trovare diversi punti doccia con acqua dolce, di uso libero

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 1122 volte